Autosport Service SRL

 
/contents/instance5/files/photo/
 

Mauro Argenti – Storia

 

Storia

La mia passione per l' automobilismo sportivo arriva da lontano, o meglio da vicino: da mio papà.
Quando avevo 7 anni sentii per la prima volta parlare in casa di corse automobilistiche: era mio papà che spiegava a mia mamma che aveva intenzione di fare alcune gare con la propria 600 Fiat che utilizzava quotidianamente per il proprio lavoro.
Ricordo che diceva a mia mamma che si trattava di gare di "regolarità" (tutti abbiamo detto così, all' inizio) e che non vi era niente di cui preoccuparsi. E ricordo ancora oggi che quando il babbo partiva per una gara, gli dicevo "vai piano ma vinci".
Tanto che all' indomani della sua vittoria al Rally internazionale del Sestriere, alla guida di una Abarth 750 Zagato, sulla Gazzetta delllo Sport vi era una lunga intervista nella quale citava quella mia frase, che gli dicevo prima di ogni gara.
Da lì nacque la mia passione, che ebbe sbocco allorchè, nel 1971, potei coronare il sogno di partecipare ad una gara e di parteciparvi insieme a papà: ci iscrivemmo infatti al Rally di Montecarlo, che affrontammo insieme, alternandoci alla guida della nostra A 112, fino al ritiro, avvenuto poco dopo metà gara.
Da allora ho partecipato ad oltre 300 gare, ed ho "esplorato" tutti i settori dell' automobilismo sportivo, dalla regolarità, ai rally, alla velocità in circuito e in salita.
Ed oggi, dopo oltre 30 anni di gare, ho ancora l' entusiasmo del primo giorno.